rotate-mobile
Attualità Lanciano

Lanciano in lutto per la scomparsa di Giulio Bomba, fondatore dell'associazione emodializzati

Bomba aveva 76 anni ed era molto conosciuto e apprezzato nel capoluogo frentano, anche il sindaco Paolini esprime il suo cordoglio

Lanciano piange la scomparsa di Giulio Bomba, fondatore e presidente dell'Ared, l'associazione regione Abruzzo emodializzati dialisi e trapianto.
Bomba era molto conosciuto e apprezzato in città, in particolare per le sue battaglie in difesa dei malati.

Ma anche per l'impegno in generale nel sociale e nella diocesi frentana.

Bomba è deceduto nell'ospedale di Chieti dove era ricoverato a causa del Covid-19. Tra le sue ultime battaglie quella per i vaccini ai dializzati. Lascia la moglie Adriana e la figlia Laura. Anche il sindaco Filippo Paolini ha ricordato Bomba: «Una dolorosissima notizia, la prematura scomparsa dell'amico Giulio Bomba. Una persona che è stata e sarà sempre, un esempio da seguire per la Sua instancabile attività sul territorio, in vari e importanti aspetti. Un forte abbraccio alla famiglia e la vicinanza della Città di Lanciano».

L'ultimo saluto a Bomba verrà dato domanil, giovedì 3 febbraio, con il funerale in programma alle ore 16 nella cattedrale della Madonna del Ponte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano in lutto per la scomparsa di Giulio Bomba, fondatore dell'associazione emodializzati

ChietiToday è in caricamento