Giro d'Italia, premiati due agenti della polizia stradale: gli "Eroi della Sicurezza"

Questa mattina a San Salvo, prima dell’inizio della nona tappa del Giro d’Italia (San Salvo – Roccaraso), si è tenuta la premiazione “Eroi della Sicurezza”, giunta alla sua nona edizione

Per la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale promossa dal dipartimento della Pubblica sicurezza questa mattina a San Salvo prima dell’inizio della nona tappa del Giro d’Italia (San Salvo – Roccaraso) si è svolta la nona edizione del premio “Eroi della Sicurezza” dedicato agli appartenenti alla polizia stradale.

Il Premio, che accompagna il Giro d’Italia in alcune tappe e che celebra la Polizia Stradale nella sua attività primaria ed esclusiva, ovvero il servizio sulla rete autostradale, è stato creato da Autostrade per l’Italia S.p.a. per valorizzare l’attività quotidiana di operatori della Specialità della Polizia e di dipendenti delle stesse concessionarie autostradali, che si sono distinti nel campo della sicurezza in attività di soccorso o in un intervento particolarmente significativo.

In questa edizione sono stati premiati due dipendenti della sottosezione polizia stradale di Vasto Sud: l’assistente capo coordinatore Luigi Ciafardini e l’assistente capo Vincenzo Martini che lo scorso febbraio, su segnalazione del centro operativo autostradale di Pescara, "sono riusciti a intercettare un camion proveniente dalla Grecia, che nel semirimorchio trasportava un giovane minorenne afghano, nascostosi a bordo all’insaputa del conducente. Il ragazzino di 13 anni - si legge nelle motivazioni - si sporgeva pericolosamente dal telone, nel tentativo di allontanarsi qualora il camion avesse rallentato, senza rendersi conto del grave pericolo in cui stava incorrendo. Quando il mezzo pesante è stato fermato in una piazzola di sosta, operazione questa che richiede particolare perizia in autostrada, tenuto conto dei volumi del traffico molto sostenuti e della necessità di operare in sicurezza, il giovane poco più che un bambino risultava molto provato. È stato prontamente soccorso, rassicurato dagli operatori che si sono preoccupati delle sue condizioni fisiche, tenuto conto delle basse temperature e delle circostanze del rintraccio e, dopo le cure mediche primarie, affidato ad un centro di accoglienza".

Alla premiazione erano presenti il dirigente del compartimento polizia stradale Abruzzo e Molise, Paolo Fassari e il direttore del VII tronco dI Autostrade per l’Italia, Marco Perna. Quest'ultimo è stato premiato per la prontezza dimostrata lo scorso 1 agosto nel soccorso di un uomo intento al suicidio:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle ore 08:40 il Centro Radio Informativo ricevuta la notizia che un uomo era fermo a piedi sul viadotto Cerrano nord, nel tratto Pescara Nord-Pineto della A14. Una volta verificata la situazione attraverso le telecamere su tratta, una prima squadra della DT7 si è immediatamente attivata per installare un blocco della circolazione sulla carreggiata interessata. Una seconda squadra a piedi raggiungeva l’uomo sul viadotto Cerrano, che nel frattempo aveva scavalcato le barriere di sicurezza ed era in bilico, pronto a saltare nel vuoto. Ad intervenire in soccorso dell’uomo, le pattuglie della Polizia Stradale e il Direttore di Tronco Ing. Marco Perna. Dopo circa 4 ore di assistenza e di dialogo costate, gli agenti della Polizia Stradale e il Direttore di Tronco sono riusciti ad afferrare l’uomo in sicurezza, salvandogli la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • Schianto mortale sulla Statale 16: perde la vita una ragazza di 17 anni

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento