rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Il Giro d'Italia parte dalla Costa dei Trabocchi, i sindaci: "Un evento straordinario, dobbiamo cogliere questa opportunità"

Entusiasmo dopo l'annuncio da parte degli organizzatori che hanno confermato la partenza il prossimo 6 maggio da Fossacesia

Grande entusiasmo sulla costa teatina dei Trabocchi dopo l'annuncio da parte degli organizzatori della 106esima edizione del Giro d'Italia che hanno confermato la partenza il prossimo 6 maggio con la crono individuale di 18,5 chilometri, sulla Via Verde da Fossacesia a Ortona.

“La 'Grande Partenza' dalla nostra città è un evento storico per Fossacesia, straordinario sia per il valore sportivo, che per l’imponente ricaduta mediatica e turistica  – commenta il sindaco Enrico Di Giuseppantonio-. Se c’è uno sport capace di presentare sul palcoscenico internazionale un territorio con le sue bellezze e le sue tipicità, questo è il ciclismo. Dovremmo essere quindi capaci di cogliere appieno la grande opportunità che ci è capitata. Sarà fondamentale fare squadra, coinvolgendo insieme all’amministrazione comunale tutti i settori della città – avverte il Sindaco Di Giuseppantonio -. Istituiremo un comitato nel quale saranno rappresentate le associazioni sportive, culturali, dei commercianti, degli operatori turistici ma anche il mondo della scuola. Abbiamo già tenuto nei giorni scorsi una prima riunione informale e presto formalizzeremo quello che dovrà essere il gruppo di lavoro preposto all’organizzazione dell’evento. Sarà anche l’occasione per ricordare al mondo intero Alessandro Fantini, una delle figure simbolo dello sport regionale, protagonista dal 1948 al 1961 di successi dal valore assoluto nel ciclismo a cui Fossacesia ha dedicato la sua piazza principale e lo scorso anno, le sue spoglie, per 60 anni custodite a Brescia, sua città d’adozione, sono ritornate nella terra d’origine. Ma questa è anche la città nella quale amava soggiornare in estate Gino Bartali, al quale è intitolata una strada del lungomare della Marina. Un sentito ringraziamento lo dobbiamo rivolgere alla Regione Abruzzo, alla Rcs e all’uomo di fiducia  Maurizio Formichetti, per aver lavorato assiduamente per fare dell’Abruzzo la regione protagonista del prossimo Giro d’Italia”.

L’assessore Sgrignuoli ha dichiarato come “i grandi eventi sportivi si sono rivelati veri e propri promoter e strumenti di trasformazione territoriale e hanno consentito di acquisire maggiore competitività internazionale in termini di attrazione turistica. Da loro può arrivare una forte spinta ai processi evolutivi ed economici di Fossacesia che saprà senz’altro cogliere questa occasione per rafforzare la sua immagine e per dare una scossa all’industria turistica dell’hospitality”.

Da Comune di Rocca San Giovanni sottolineano che "l’evento sarà di eccezionale portata per l’intero Abruzzo e per il nostro territorio: il litorale del Comune di Rocca San Giovanni, infatti, è, con grande soddisfazione, tra i punti topografici di riferimento nella grafica descrittiva della 1ma Tappa del Giro, con in evidenza le località di Punta Cavalluccio e il Borgo Marino di Vallevò, rispettivamente al 4^ e 6,800^ Km della tappa. L’amministrazione comunale attende con ansia l’evento e si impegna, sin da ora, a lavorare in sinergia con gli operatori economici e turistici della zona al fine di accogliere al meglio gli atleti e di offrire alla nazione intera immagini di una terra di rara bellezza".

"È un grande orgoglio per la Provincia di Chieti poter ospitare su una propria infrastruttura la grande partenza del Giro d'Italia 2023. La Via Verde della Costa dei Trabocchi è una grande occasione di crescita per tutta la Regione e siamo felici che milioni di spettatori potranno vedere la bellezza di un progetto concepito e partito da lontano su iniziativa della Provincia di Chieti. Venerdì 30 settembre approfondiremo lo stato dell'arte di questa opera strategica in una conferenza stampa dedicata proprio alla Via Verde", aggiunge il Consigliere delegato alla Via Verde Davide Caporale che ha partecipato alla presentazione della "Grande Partenza" a L'Aquila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro d'Italia parte dalla Costa dei Trabocchi, i sindaci: "Un evento straordinario, dobbiamo cogliere questa opportunità"

ChietiToday è in caricamento