rotate-mobile
Attualità

Tappa teatina per il "ciclista della memoria" Giovanni Bloisi, che pedala lungo lo Stivale per diffondere la memoria europea

La bicicletta europea è partita il 9 maggio, Festa dell’Europa, dall’isola di Ventotene e arriverà il 31 maggio sulle Alpi, al passo del Mortirolo (Alpi lombarde), dopo 17 tappe

Tappa teatina, ieri, per il "ciclista della memoria" Giovanni Bloisi. Originario di Varano Borghi (Varese), da giorni pedala lungo lo stivale per diffondere la “memoria europea”, valori e ideali nati a Ventotene con il manifesto per la promozione dell'unità europea scritto da Altiero Spinelli, Ernesto Rossi ed Eugenio Colorni nel 1941.

La bicicletta europea è partita il 9 maggio, Festa dell’Europa, dall’isola di Ventotene e arriverà il 31 maggio sulle Alpi, al passo del Mortirolo (Alpi lombarde), dopo 17 tappe.

Ad accoglierlo in città al suo arrivo da Aielli, dov'era stato in mattinata, l'assessora Alberta Giannini, con il presidente Anpi Sez. A. Grifone di Chieti Gianluca Antonucci, Aldo Mario Grifone, vice presidente Anpi, Ugo Iezzi dell'associazione Achilliani che gli ha donato uno scritto su Altiero Spinelli e il capo della segreteria del sindaco Patrizia Di Monte.

Giovanni Bloisi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tappa teatina per il "ciclista della memoria" Giovanni Bloisi, che pedala lungo lo Stivale per diffondere la memoria europea

ChietiToday è in caricamento