Attualità Lanciano

Giorno del ricordo: Lanciano celebra i martiri delle Foibe con la testimonianza dell'esule Agostinis

Cerimonia ufficiale per ricordare le vicende legate all'esodo di istriani, fiumani e dalmati italiani durante la Seconda guerra mondiale e nell'immediato secondo dopoguerra

Lanciano celebra il Giorno del ricordo con una cerimonia commemorativa in programma lunedì 10 febbraio, dalle ore 10.30, in largo Martiri delle Foibe. Un'iniziativa voluta dall'amministrazione comunale per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la Seconda guerra mondiale e nell'immediato secondo dopoguerra (1943-1945) e della più complessa vicenda del confine orientale.
 
Alla cerimonia interverrà con una testimonianza Carlo Alberto Agostinis, esule italiano dalla terra d'Istria e cittadino lancianese che è stato immortalato nella nota fotografia che rappresenta l'esodo subito dalla popolazione italiana nel 1947.

Programma:

  • ore 10.15: raduno dei partecipanti
  • ore 10.30: deposizione corona di alloro al Monumento ai Martiri delle Foibe; allocuzioni
  • ore 10.45: testimonianza di Carlo Alberto Agostinis, esule

giorno del ricordo 2020-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del ricordo: Lanciano celebra i martiri delle Foibe con la testimonianza dell'esule Agostinis

ChietiToday è in caricamento