menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Le verità dimenticate – il lager di Bolzano": Chieti nuova 3 febbraio celebra il Giorno della Memoria

Gli storici Antonella Tiburzi e Costantino Di Sante protagonisti di un evento dedicato alle scuole superiori

Come ogni anno dall’istituzione del Giorno della Memoria, nell’ambito della ventesima edizione del progetto Il Calendario della Repubblica-Il Dovere della Memoria, l’associazione Chieti nuova 3 febbraio, in collaborazione con l’istituto di istruzione superiore Luigi di Savoia, l’istituto professionale Umberto Pomilio, l’istituto tecnico Ferdinando Galiani – Romualdo de Sterlich, il liceo scientifico Filippo Masci, l’associazione Chieti torna al cinema, l’Unitre-Chieti, per il Giorno della Memoria, promuove la realizzazione della prima iniziativa "Le verità dimenticate – il lager di Bolzano".

Mercoledì 29 gennaio, alle ore 17, al museo d’arte Costantino Barbella, in via Cesare de Lollis 10, a Chieti, Antonella Tiburzi, storica, università di Bolzano, Aned-Milano (Associazione Nazionale ex Deportati Politici nei campi di sterminio nazisti) dialoga con Costantino Di Sante, storico, autore del libro “Criminali del campo di concentramento di Bolzano - Deposizioni, disegni, foto e documenti", edito da Edition Raetia.

Letture a cura degli studenti delle scuole partecipanti.

Dalla quarta di copertina del libro "Criminali del campo di concentramento di Bolzano": 

Una inedita documentazione ha fatto emergere nuovi agghiaccianti particolari sulla gestione del campo di concentramento di Bolzano. Deposizioni, testimonianze, fotografie, disegni e certificati, finora mai pubblicati, provengono soprattutto dal National Archives di Washington e dall'Archivio dell'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito di Roma.

Grazie a queste nuove fonti sono state ricostruite le biografie dei principali responsabili dei misfatti avvenuti durante i mesi di funzionamento di uno dei principali luoghi di detenzione nazista nell'Italia occupata.

La seconda iniziativa sarà realizzata nel mese di febbraio, con la proiezione del docufilm, distribuito dall’Istituto Luce, “La casa dei bambini” di Francesca Muci e con l’intervento della regista. La data e il luogo saranno comunicati al più presto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento