menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Twitter (@portonaquapet)

Foto da Twitter (@portonaquapet)

Giornata mondiale sindrome Down 2019: le iniziative social per ricordare che la diversità è ricchezza

Il primo giorno di primavera, in tutto il mondo, è l'occasione per informare e sensibilizzare sulla trisomia 21

Il primo giorno di primavera, in cui si celebrano la poesia, i boschi, ma anche la sindrome di down. Il 21 marzo, in tutto il mondo, è l'occasione per informare e sensibilizzare sulla trisomia 21 e, soprattutto, per raccontare al mondo che le persone che ne sono affette possono avere una vita pienissima e ricca di soddisfazioni, con l'impegno di tutti e nonostante ci sia ancora molto da fare.

Nel mondo e per l'intera giornata, sono state organizzate diverse occasioni di sensibilizzazione. A cominciare dall'iniziativa dei calzini spaiati: in queste ore, i social si stanno riempiendo di fotografie con l'hashtag #WDSD19 e piedi con calzini diversi. Un modo originale e virale per dimostrare che la diversità è ricchezza, ma nessuno deve essere lasciato indietro. 

Inoltre, CoordDown onlus (Coordinamento nazionale associaizoni delle persone con sindrome di Down) ha realizzato una campagna di sensibilizzazione che racconta, dalla voce di chi ogni giorno convive con la trisomia 21, le "Reasons to celebrate", per denunciare quanto ancora ci sia da fare per garantire pieno rispetto dei diritti e uguale accesso alle opportunità. "Quando tutti noi, non solo alcuni di noi - si ascolta nel video - avranno più opportunità a scuola, più opportunità nella comunità, più opportunità al lavoro, allora, avremo molte ragioni per celebrare questo giorno". La campagna è caratterizzata dall'hashtag #LeaveNoOneBehind, ossia Non lasciare nessuno indietro. 

Al contempo, però, un altro video toccante con i ragazzi accompagnati dalle loro mamme racconta che un bambino con la sindrome di Down può fare tutto ciò che è concesso ai suoi coetanei, dando molte soddisfazioni e amore ai suoi familiari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento