rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Giornata della Memoria: l'istituto Galiani ricorda il professor Oberdorfer, vittima della Soah

Gli studenti si ritroveranno attorno alla pietra d'inciampo per un momento di riflessione e raccoglimento

L'istituto Galiani di Chieti si prepara per la commemorazione delle vittime della Soah, in occasione della Giornata della Memoria prevista per il 27 gennaio.

In particolare come ogni anno sarà ricordato il professor Oberdorfer, che è stato docente dell'istituto e a cui è dedicata la pietra di inciampo posta all’ingresso della scuola.

In occasione della giornata della memoria gli studenti si ritroveranno attorno alla pietra per un momento di riflessione e raccoglimento, in ricordo del docenti che erano in servizio nella scuola e che furono cacciati in seguito all'emanazione delle leggi razziali del ‘38.

Nel 1938, nell’allora istituto regionale Ferdinando Galiani, l’attuale istituto commerciale Galiani-De Sterlich, erano in servizio tre docenti di religione ebraica: Alfredo Schumann, Giulia Volterra, Aldo Oberdorfer. A causa di quella oscura pagina della nostra storia, furono obbligati a lasciare l’insegnamento. Oberdorfer, poi, morì nel campo di internamento di Lanciano. E proprio a lui e alla memoria di quel periodo buio, è dedicata la pietra d’inciampo posizionata davanti all’ingresso dell’istituto. 

Le pietre d’inciampo, Stolperstein in tedesco, sono piccole targhe di ottone, grandi quanto un sampietrino, posizionate in luoghi significativi, come la casa in cui viveva un deportato o il luogo in cui fu arrestato, ideate dall’artista berlinese Gunter Demnig.  Vi sono incisi il nome e il cognome della persona che si ricorda, la data di nascita e quella della morte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Memoria: l'istituto Galiani ricorda il professor Oberdorfer, vittima della Soah

ChietiToday è in caricamento