rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Vasto

Gli alunni di Ortona e Vasto celebrano la Giornata del mare e della cultura marinara con la guardia costiera

La promozione della giornata è volta a valorizzare il mare quale elemento di sviluppo sociale, costruendo nell’opinione pubblica e nelle giovani generazioni la cultura e la conoscenza del mare, a tutela del quale il corpo delle capitanerie di porto si adopera quotidianamente

Anche Ortona e Vasto hanno partecipato, oggi, alla Giornata del mare e della cultura marinara, istituita nel 2017 attraverso una specifica integrazione del Codice della nautica da diporto. La ricorrenza vede anche la guardia costiera impegnata nell’obiettivo di promuovere e sviluppare negli istituti scolastici di ogni ordine e grado la cultura del mare, intesa come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. Di qui, la promozione di iniziative formative e divulgative per diffonderne la conoscenza, al fianco della scuola che accompagna i giovani nella loro crescita, educandoli al rispetto, esteso in questo caso anche a quello del bene-mare.

La promozione della giornata è volta a valorizzare il mare quale elemento di sviluppo sociale, costruendo nell’opinione pubblica e nelle giovani generazioni la cultura e la conoscenza del mare, a tutela del quale il corpo delle capitanerie di porto si adopera quotidianamente.

Questi valori di riferimento si configurano tra gli obiettivi e i compiti della guardia costiera, impegnata nella ricerca e soccorso, nella tutela della sicurezza della navigazione, nella difesa dell’ambiente, nella tutela del patrimonio ittico e dell’habitat marino e costiero, nonché in tutto ciò che riguarda gli usi civili e produttivi del mare.

I comandi ricadenti nella giurisdizione della direzione marittima di Pescara hanno organizzato una serie di incontri rivolti alle scuole di ogni ordine e grado rivolti alla sensibilizzazione dei piccoli interlocutori sul rispetto e la tutela delle risorse marine nell’ottica di preservare il bene mare per le generazioni future.

Oltre a Vasto e Ortona, gli incontri si sono tenuti a Termoli e Giulianova, alcuni nelle scuole che hanno aderito all’iniziativa altri direttamente nell’ambito portuale di Giulianova e nel suggestivo scenario di Punta Penna e Punta Aderci a Vasto. Agli incontri, oltre agli studenti, circa 1.000 tra la regione Abruzzo e Molise, hanno partecipato diversi enti e associazioni che fanno del mare la loro ragione di vita o di attività lavorativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alunni di Ortona e Vasto celebrano la Giornata del mare e della cultura marinara con la guardia costiera

ChietiToday è in caricamento