Attualità

Da "Spadino" alla tragedia di Vermicino: l'attore Giacomo Ferrara tra i protagonisti della serie dedicata ad Alfredino Rampi

L'attore di Villamagna, diventato famosissimo per il ruolo nella serie di Netflix Suburra, vestirà i panni di uno speleologo nella nuova produzione che racconta la morte del bambino caduto in un pozzo artesiano nel 1981

Giacomo Ferrara, l'attore originario di Villamagna tra i volti più noti dell'attuale panorama italiano, parteciperà all'ultima produzione di Sky "Alfredino".

La serie, che andrà in onda in due puntate il 21 e il 28 giugno, diretta da Marco Pontecorvo, racconta la tragedia di Vermicino, dove, nel giugno 1981, un bambino di 6 anni, Alfredo Rampi, cadde in un pozzo artesiano. In tanti si mobilitarono per cercare di tirarlo fuori e salvargli la vita, tutte le operazioni di soccorso vennero seguite dalle televisioni, con una diretta Rai di 18 ore. Purtroppo, però, l'epilogo fu infelice e i tanti soccorritori intervenuti non riuscirono a salvare Alfredino.

Il 30enne Ferrara vestirà i panni di Maurizio Monteleone, lo speleologo che tentò di recuperare il bambino, in seguito autore anche di un libro sulla vicenda. 

Nella serie ci sono anche Anna Foglietta, che interpreta la madre di Alfredino, Francesco Acquaroli, Vinicio Marchioni, Luca Angeletti, Beniamino Marcone, Valentina Romani, Daniele La Leggia, Riccardo De Filippis. Massimo Dapporto interpreta l'allora presidente della Repubblica Sandro Pertini, che arrivò di persona a Vermicino per seguire le operazioni di soccorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da "Spadino" alla tragedia di Vermicino: l'attore Giacomo Ferrara tra i protagonisti della serie dedicata ad Alfredino Rampi

ChietiToday è in caricamento