Il lancianese Spinelli è il nuovo presidente dell'Unione delle comunità romanès in Italia

Guiderà la più grande federazione culturale romanès nel nostro paese, che mira a sradicare gli stereotipi e promuovere la cultura romanì

Il musicista lancianese Gennaro Spinelli è stato eletto presidente nazionale di Ucri, l'Unione delle comunità romanès in Italia. Lo hanno scelto i membri del consiglio direttivo nella riunione di sabato. 

Spinelli, oltre a essere un musicista di fama internazionale è un attivista rom.

Membri del nuovo direttivo nazionale sono Musli Alievski (vicepresidente) e Giulia Di Rocco (segretaria). Il consiglio direttivo uscente era presieduto da Concetta Sarachella.

L'Ucri è la più grande federazione culturale romanès in Italia, formata da molte associazioni e persone libere che, attraverso la cultura e la meritocrazia, mirano a sradicare gli stereotipi e promuovere davvero la cultura romanì senza nessuno scopo di lucro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento