"Movida sicura nel rispetto dell'ambiente": nuovo appello del sindaco di Fossacesia

Di Giuseppantonio si rivolge a gestori di locali e clienti, perché in molti punti del litorale vengono ritrovati rifiuti di ogni genere

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Divertimento certo, ma senza rinunciare alla sicurezza, soprattutto in questo momento delicato di emergenza sanitaria, ma anche al rispetto dell’ambiente ed al decoro urbano. Un richiamo al senso civico è stato lanciato in queste ore dal Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, a tutti coloro che affollano i locali di Fossacesia Marina. Un intervento necessario perché in alcuni punti del litorale,vengono trovati rifiuti d’ogni genere: dalle bottiglie di vetro, ai bicchieri di carta, alla plastica. Sono segnali che se da una parte testimoniano il ritorno alla normalità tanto attesa, dall’altra attestano atteggiamenti poco piacevoli che non lasciano indifferenti e che anzi preoccupano. Che Fossacesia Marina sia diventata negli ultimi anni la meta preferita dei giovani sull’intera Costa dei Trabocchi è un dato di fatto e per mantenere anche nel futuro questa prerogativa, è bene ricordare che “nessuno ha il diritto di sporcare la nostra città, specialmente in un momento così delicato in cui la pulizia è garanzia della salute di tutti”. “Chiediamo perciò collaborazione da parte dei titolari degli stabilimenti e dei locali e di chi li frequenta perché una movida sicura e sostenibile è possibile, basta soltanto avere rispetto e cura degli altri e di Fossacesia – dice il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Sul litorale le forze dell’ordine sono costantemente presenti e garantiscono un controllo che negli ultimi giorni è stato ancora più rafforzato. Ma oltre a questo sono necessarie poche ma essenziali attenzioni, che riguardano il rispetto degli orari di chiusura dei locali e della loro effettiva capienza ed il contingentamento dei flussi, tutte azioni indispensabili per l’osservanza delle norme di distanziamento sociale sancite dalla normativa Anticovid. C’è poi la sicurezza interna ed esterna nelle aree antistanti ed adiacenti i locali – prosegue il sindaco Di Giuseppantonio -. La somministrazione e vendita di bevande alcoliche è vietata ai minori di anni 18 .Per quanto riguarda il decoro urbano, la pulizia e l’igiene degli spazi esterni antistanti ed adiacenti i locali è indispensabile per evitare esposizione o accumuli di rifiuti durante e dopo l’orario di chiusura. Ricordo inoltre che a Fossacesia Marina vige l’ordinanza con la quale è fatto divieto di utilizzare la plastica al di fuori dei locali. Così come devono essere impediti nelle ore serali e notturne comportamenti chiassosi da parte degli avventori nelle aree interne ed esterne gli stabilimenti. Confido quindi nella collaborazione di tutti finalizzata a ristabilire le più elementari norme di convivenza civile e al rispetto del giusto decoro, che Fossacesia Marina merita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento