Fossacesia, il Comune sanificato da un dirigente della Ecolan

Il ringraziamento "stupito" da parte del sindaco Enrico Di Giuseppantonio

A sanificare il Comune ci ha pensato un dirigente aziendale. Stupore al Comune di Fossacesia come raccontato dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio, che aveva richiesto una sanificazione importante degli uffici per precauzione.

In tuta bianca e munito di ogni attrezzatura, si è trovato davanti il dirigente responsabile della Ecolan, Gabriele Di Pietro, che ha effettuato tutte le operazioni richieste. Alla Ecolan il Comune di Fossacesia ha assegnato le operazioni di sanificazione durante l'emergenza Coronavirus.

"Queste sono azioni che fanno davvero ritrovare quel senso di speranza nei confronti degli enti pubblici - commenta Di Giuseppantonio - la pubblica amministrazione che spesso non funziona, ma che a volte sa eccellere proprio grazie alla dedizione di persone come Gabriele Di Pietro che è stato da sempre braccio destro e operativo del presidente Massimo Ranieri".

Ed è proprio questa la ricetta giusta secondo il sindaco di Fossacesia. "Ormai, se vogliamo far funzionare questo Paese, è fondamentale che tutti siano operativi, anche chi in teoria dovrebbe dirigere e non operare direttamente sul campo. Anche a me capita più volte di dover andare a verificare quando, ad esempio, all'improvviso si spegne l'illuminazione pubblica, oppure dover andare a spegnere qualche luce dimenticata accesa nei locali comunali, vedere se hanno tagliato bene l'erba o chiudere il cancello dei parchi pubblici o ancora pulire anche i vetri delle finestre nel mio ufficio di sindaco. Purtroppo, il sistema pubblico non funziona come dovrebbe, troppo burocratizzato. Azioni come quelle di Di Pietro ed anche di tanti sindaci ed amministratori locali italiani risultano essere assolutamente da esempio e da encomio, poiché non è da tutti accorciarsi le maniche per dare un servizio alla comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

Torna su
ChietiToday è in caricamento