rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità

Arrivano più di 50 milioni per la riqualificazione dell'ospedale Santissima Annunziata

Il presidente del consiglio regionale Marsilio ha spiegato che nella riunione della Conferenza Stato Regioni in programma domani è stato aggiunto un punto all'ordine del giorno che assegna ulteriori 49 milioni di euro

In arrivo più di 50 milioni di euro per l'ospedale di Chieti. Lo ha detto il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, spiegando che, in tutto Abruzzo, l'investimento complessivo per l'edilizia sanitaria ammonta a oltre 400 milioni di euro. 

"Nella riunione della Conferenza Stato Regioni in programma domani, infatti - ha detto Marsilio, come ricostruito dall'agenzia LaPresse - è stato aggiunto un punto all'ordine del giorno che assegna ulteriori 49 milioni di euro, finanziati con fondi statali (ex art.20 legge 67/1988), che sommati alla quota restante da risorse messe a disposizione dalla Regione e dalla Asl 2, supereranno in totale i 50 milioni. Finanziamento che servirà per la realizzazione del progetto complessivo validato dal ministero per interventi, divisi in lotti funzionali, che riguardano la riqualificazione delle strutture esistenti, la realizzazione di 2 nuovi edifici e una completa ristrutturazione delle reti tecnologiche del Santissima Annunziata di Chieti".

C'è anche un investimento di circa 440 milioni di euro, 300 milioni da fondi statali, 84 a carico della Regione e 4 milioni delle Asl, che è stato presentato per la realizzazione dei nuovi ospedali di Avezzano (119 milioni), Lanciano (109 milioni), e Vasto (150 milioni) e per il 118 all'Aquila 10 milioni.

"Nuova edilizia sanitaria e riqualificazione di quella esistente sono punti cardine per dare al futuro della sanità abruzzese punti fermi per garantire e ampliare l'offerta dei servizi ai cittadini - ha aggiunto Marsilio - Cantieri aperti e progetti in fase di ultimazione descrivono l'importante lavoro che abbiamo saputo svolgere in questi anni. Gli investimenti effettuati in parallelo per la riqualificazione tecnologica dei macchinari garantiscono una operatività che potrà portare al miglioramento dei servizi e all'abbattimento delle liste di attesa. Una sanità sempre più a misura di cittadino e ramificata sul territorio al fine di raggiungere anche i cittadini residenti nelle zone delle aree interne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano più di 50 milioni per la riqualificazione dell'ospedale Santissima Annunziata

ChietiToday è in caricamento