Focolaio Covid nella residenza per anziani: il sindaco di Lanciano attiva il Coc

Pupillo ha attivato il Centro operativo comunale per prevenire la diffusione del virus dal focolaio alle altre zone della città. 70 gli anziani positivi all'Antoniano

È ancora critica la situazione contagi all’istituto Antoniano di Lanciano. I dati aggiornati e diffusi nella gironata di oggi, giovedì 5 novembre, dal dottor Tascione riferiscono di 70 anziani positivi al Covid: 3 di loro si trovano ricoverati in discrete condizioni  all’ospedale di Chieti e sarebbero in miglioramento; 2 ospiti ultranovantenni e con severi problemi pregressi versano in condizioni critiche e al momento si trovano nella residenza per anziani.

Altri 65 sono asintomatici o paucisintomatici. In relazione al focolaio venutosi a creare nella residenza protetta per anziani socio sanitaria Istituto Antoniano di Lanciano, oggi pomeriggio il sindaco Mario Pupillo ha attivato con un’ordinanza il Centro Operativo Comunale (COC) per la funzione Sanità e allertato la funzione Volontariato. 

“Il COC – rende noto Pupillo - è stato costituito per ogni azione utile a prevenire la diffusione del virus dal focolaio alle altre zone della città, per organizzare ogni utile iniziativa per sopperire alla temporanea carenza di personale socio-sanitario della struttura a causa delle quarantene in atto e delle positività riscontrate anche tra il personale e per ogni altra azione necessaria a sostenere gli ospiti della struttura e il personale operante”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento