menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza G.B. Vico

Piazza G.B. Vico

Arcigay Chieti risponde all'appello del collettivo cileno Las Tesis e scende in piazza contro la violenza

Flash mob in piazza Vico, domenica mattina, sulla scia della mobilitazione cilena che ha realizzato l'azione "El Violador EresTú - Un violador en tu camino", a Santiago

Arcigay Chieti scende in piazza contro la violenza, raccogliendo l'invito alla mobilitazione formulato dal collettivo Las Tesis, che ha realizzato l'azione "El Violador EresTú - Un violador en tu camino", a Santiago del Cile. Il testo di "Un violador en tu camino" è il risultato di un'indagine che il collettivo ha realizzato sullo stupro nel Paese sudamericano.

È emerso che, in Cile, polizia e carabineros usano la violenza sessuale per incutere terrore, affinché le donne non si esprimano e non esercitino il loro diritto di protestare. 

"Nelle proteste c'è la possibilità che tu sia torturata, spogliata o violentata", denuncia il collettivo Las Tesis. Continua poi con una strofa dell'inno dei Carabinieri (dormi tranquilla, ragazza innocente, che noi vegliamo!), a denunciare la giustizia patriarcale e l'impunità per stupro (in Cile l'8% dei processi per stupro riceve una condanna).

"Le donne cilene chiamano all'appello tutte le donne del mondo e noi vogliamo unirci - spiega Arcigay Chieti - perché non vogliamo rimanere più in silenzio. Affinché la violenza non si faccia cultura. Diciamo no a una cultura patriarcale, che opprime e reprime. No al mancato rispetto dei diritti umani e della parità di genere.  Affinché nessuna violenza rimanga impunita. In Italia il 90% è di violenza sommersa. Non se ne parla. È ora di tirar fuori la voce e farci sentire".

L'appuntamento con il flash mob è per domenica 22 dicembre, alle ore 10.30, in piazza Vico, a Chieti. Chi volesse unirsi può partecipare all'incontro in programma venerdì 20 dicembre, alle ore 21, nella sede di Arcigay, in viale Maiella 72, a Chieti. Per contatti, si può inviare una mail a chieti@arcigay.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento