rotate-mobile
Attualità

Il filosofo Ermanno Bencivenga dialoga con i liceali del G.B. Vico

Muovendo dalle tematiche affrontate nel libro oggetto di presentazione, gli studenti e le studentesse, guidati dalla professoressa Di Donato, hanno rivolto numerose domande, sulla scorta delle quali il filosofo ha sviluppato diverse riflessioni

Tappa teatina, martedì 23 aprile, al liceo classico “G.B. Vico” di Chieti, per Ermanno Bencivenga, impegnato in un tour abruzzese organizzato dalla Di Felice Edizioni, casa editrice alla quale il noto filosofo e logico ha affidato sei pubblicazioni e per la quale ha presentato “Il viaggio e altri scritti”, libro che raccoglie “ritagli di pensiero e di scrittura caduti sul pavimento e finiti in un angolo, oscurati per decenni da progetti di ben più ampia portata e ambizione, raccolti ora con una cura prima ignota, rimessi pazientemente in ordine e sistemati in una casa stabile e accogliente, dove potranno confrontarsi stagioni diverse di una vita, modulazioni diverse di una stessa voce, interpreti diversi di un unico dramma”.

Introdotto dalla dirigente Paola Di Renzo, che ne ha sottolineato la caratura del pensiero e della produzione filosofica, Bencivenga ha regalato a studenti e docenti un incontro di notevole spessore culturale. Muovendo dalle tematiche affrontate nel libro oggetto di presentazione, gli studenti e le studentesse, guidati dalla professoressa Silvia Elena Di Donato, hanno rivolto numerose domande, sulla scorta delle quali il filosofo ha sviluppato diverse riflessioni sulla logica, sul linguaggio, sul tempo, sul rapporto io-altro, sul valore della filìa, sulla “lotta trascendentale” del nostro esistere.

Ad arricchire la riflessione l’intervento di saluto della professoressa Maria Pia Falcone, presidente della sezione di Francavilla al Mare della Società Filosofica Italiana, e le parole dell’editrice Valeria Di Felice. Presente anche il linguista e poeta Giuseppe Varnier, che ha letto un suo componimento in versi tratto dalla silloge “Linguaggio”, pubblicata sempre dalla Di Felice Edizioni. A conclusione, il professor Bencivenga si è pubblicamente congratulato per l’accoglienza e per la preparazione dimostrata dagli studenti, ai quali ha detto testualmente: "Siete stati una ventata di aria pulita e di speranza per il futuro”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il filosofo Ermanno Bencivenga dialoga con i liceali del G.B. Vico

ChietiToday è in caricamento