Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Dopo il no della soprintendenza, anche Febbo sostiene il progetto per il busto di Achille alla villa comunale

I promotori dell'iniziativa vorrebbero installare una scultura di bronzo per ricordare l'eroe omerico ritenuto il fondatore della città di Chieti e hanno coinvolto anche Sgarbi

Anche il consigliere regionale Mauro Febbo ha dato il suo sostegno all'iniziativa dell'associazione Centro studi D.Spezioli, che da tempo chiede di collocare un monumento in bronzo con il busto di Achille realizzato dallo scultore Tonino Santeusanio alla villa comunale, il prossimo 11 maggio, per celebrare i 3.200 anni dalla fondazione dell'antica Teate. Quella legata all'eroe della guerra di Troia, infatti, è la leggenda più diffusa sulla nascita della città di Chieti, tanto che il "pié veloce" è raffigurato anche sullo stemma ufficiale. 

La soprintendenza, tuttavia, ha negato il suo patrocinio all'iniziativa, parlando di "fantarcheologia", e spiegando che quella di Achille è solo una 

costruzione retorica messa in atto in età moderna per nobilitare le origini della città e soprattutto per fornire un pretesto al potere delle famiglie nobili allora al governo. 

I promotori dell'iniziativa, però, non si sono persi d'animo, chiedendo un consiglio comunale straordinario sulla proposta e interpellando addirittura il critico d'arte Vittorio Sgarbi, a cui hanno consegnato tutta la documentazione sul progetto. 

Ora, è arrivato anche il sostegno di Febbo, che aderisce all'iniziativa "Ce vo' la cocce d'Achille". Spiega il consigliere regionale: 

Sono convinto che il progetto Patrocinato da Unaga, il gruppo di specializzazione dei giornalisti agro-alimentari della Federazione  Nazionale della Stampa Italiana, contribuisca a rilanciare il ruolo turistico della città di Chieti e a  restituire alla cittadinanza un monumento del Pelide Achille, trafugato nel Cinquecento in piazza San Giustino dagli spagnoli: ciò consentirà maggiormente di tramandare il legame tra identità e comunità, ben evidenziato nello stemma comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il no della soprintendenza, anche Febbo sostiene il progetto per il busto di Achille alla villa comunale

ChietiToday è in caricamento