Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Presentato il cartellone degli eventi culturali, il sindaco Ferrara: "Animeranno l'estate teatina"

La rassegna iniziata il 3 luglio scorso, andrà avanti fino al 23 settembre, con le iniziative organizzate dalle associazioni del territorio

Una serie di iniziative promosse dalle associazioni culturali teatine all'interno del calendario degli eventi del Comune. Si chiama "Associazioni per Chieti" la rassegna iniziata il 3 luglio scorso, che andrà avanti fino al 23 settembre, con le iniziative organizzate dalle associazioni culturali teatine.

Alla conferenza erano presenti il sindaco Diego Ferrara, il vicesindaco e assessore agli Eventi e alle manifestazioni, Paolo De Cesare, i rappresentanti delle associazioni promotrici degli eventi.

“Abbiamo tante eccellenze culturali in città, con il lavoro di questi mesi abbiamo voluto metterle insieme e dare loro voce, per restituire alla città una vita culturale animata e varia – così il sindaco Diego Ferrara – Da qui l’idea di un calendario capace di animare l’estate cittadina, restituendo gente e vita anche ad alcune piazze sia del centro storico che di Chieti Scalo, con l’auspicio che sia l’inizio di una programmazione diluita per tutto l’anno e che interessi sempre di più anche le periferie, sia per quanti restano in città, sia per chi verrà qui in vacanza, o per il tempo libero. Il programma risponde a tutti i gusti, cinema, teatro, poesia, musica, giochi, ingredienti in grado di rasserenare la nostra comunità e pacificarla, che esprimono anche il vantaggio di lavorare uniti per il bene collettivo”.

Presenti rassegne teatrali in centro storico e a Chieti Scalo, la cineteca alla Villa comunale, letture di autori in piazza,e i tanti appuntamenti con il "Giardino delle pubbliche letture".

Associazioni per Chieti-2

“Le associazioni sono un patrimonio della città – ha sottolineato De Cesare – abbiamo chiamato la rassegna Associazioni per Chieti, affinché diventi un format, oltre che una costola del calendario generale dell’Estate teatina, perché si tratta di una dimensione a cui teniamo moltissimo. Una delle prime azioni in ambito culturale è stata proprio quella di rinvigorire la Consulta delle associazioni, perché tornassero interpreti dell’animazione culturale teatina. Per stilare il calendario, appena avuto il via libera governativo, usciti dalla fase emergenziale della pandemia, abbiamo radunato tutte le realtà cittadine in una riunione, chiedendo loro di mettere insieme le forze per garantire una programmazione estiva di cui il Comune coprirà tutte le spese logistiche, rendendo possibili tante iniziative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il cartellone degli eventi culturali, il sindaco Ferrara: "Animeranno l'estate teatina"

ChietiToday è in caricamento