L'infettivologa Tacconelli, da Torrevecchia Teatina all'Oms per coordinare lo studio sulle terapie anticovid-19 in Italia

Sarà coordinatrice responsabile di 32 cliniche italiane per lo studio sperimentale "Solidarity" dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

L’Aifa, l'Agenzia Italiana del Farmaco, ha autorizzato lo studio “Solidarity” promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che coinvolgerà migliaia di pazienti affetti da Covid-19 e dovrà valutare differenti strategie terapeutiche, tra cui antivirali, per decidere se continuare ad utilizzare o meno un determinato trattamento.

In Italia, lo studio coinvolgerà 32 centri clinici dislocati su tutto il territorio nazionale. Il centro coordinatore è la divisione di Malattie Infettive, dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica, dell’università di Verona, diretta dall’infettivologa Evelina Tacconelli, originaria di Torrevecchia Teatina, che sarà dunque la coordinatrice responsabile dello studio sperimentale per quanto riguarda la nostra nazione.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento