rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Attualità San Salvo

Esuberi alla Denso, Cgil Fiom: "Finalmente il sindaco prende posizione"

Il sindacato chiede la convocazione di un tavolo per discutere del colosso metalmeccanico e del suo futuro

"Finalmente dopo molti mesi sentiamo il sindaco di San Salvo prendere posizione sulla Denso". Il sindacato Cgil Fiom chiede l'intervento di tutte le istituzioni sul drammatico ridimensionamento del colosso metalmeccanico che porterà al licenziamento di 500 persone.

"Tale decisione di intervenire tardivamente - dice il sindacato riferendosi alla sindaca Magnacca - nonostante nella sua maggioranza siedano anche consiglieri comunali che lavorano in Denso, è positiva. Va precisato che da gennaio 2021, in modo solitario, le organizzazioni sindacali stanno affrontando una crisi che non ha precedenti e che purtroppo non riguarda un quinto dei lavoratori ma ben oltre".

Il sindacato Fiom aggiunge: "speriamo che questo interessamento non sia finalizzato solo alla prossima e imminente campagna elettorale, visto che l’ultimo intervento pubblico del Sindaco sulla vertenza Denso risale alle elezioni della Rsu. Come Fiom rimaniamo in attesa della convocazione e diamo la nostra completa disponibilità a partecipare all’incontro nell’interesse delle Lavoratrici, dei Lavoratori e dell’intero territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esuberi alla Denso, Cgil Fiom: "Finalmente il sindaco prende posizione"

ChietiToday è in caricamento