Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Esami di stato in Abruzzo, la Cisl Scuola: "Svolgimento in sicurezza per maturandi e insegnanti"

Il sindacato auspica un'accelerazione delle prenotazioni per raggiungere un'alta percentuale di maturandi vaccinati

Un incontro sulla sicurezza per quanto riguarda gli esami di stato scolastici tra sindacati e istituzioni si è tenuto oggi 4 giugno.

Il segretario Cisl Scuola Abruzzo-Molise, Davide Desiati fa sapere di aver ricevuto "informazioni in parte rassicuranti ma che evidenziano ancora la necessità di completare il percorso". I maturandi impegnati nell'esame in Abruzzo saranno 10900 in totale, di cui 10600 come candidati interni e 300 come candidati esterni, e di questi 6956 si sono già prenotati per la vaccinazione Covid. Circa un terzo dei 6956 prenotati ha già ricevuto la prima dose.

"È fondamentale - dice Desiati - che ci sia un'accellerazione delle vaccinazione con l'eventuale attribuzione di una ulteriore priorità sia una campagna di ulteriore sensibilizzazione per ottenere una percentuale molto più alta di quella attuale di maturandi che si prenotano e vaccinano".

Per quanto concerne il personale della scuola, la percentuale di vaccinati almeno con la prima dose ha raggiunto in Abruzzo il 97,2% e con la stragrande maggioranza che ha ricevuto entrambe le dosi.

La Cisl invita la Regione e l'Ufficio scolastico regionale  "a recepire la nostra sollecitazione in modo da poter garantire la massima sicurezza nello svolgimento degli esami di stato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esami di stato in Abruzzo, la Cisl Scuola: "Svolgimento in sicurezza per maturandi e insegnanti"

ChietiToday è in caricamento