Attualità San Giovanni Teatino

Emergenza idrica a San Giovanni Teatino a causa di una perdita occulta: attivato il Coc

L’Aca ha ribadito che non si tratta della normale crisi idrica, ma di perdita occulta che ha causato il calo drastico di pressione da Dragonara alla zona aeroporto

Sono giorni complicati a San Giovanni Teatino dove oltre alla ‘normale’ crisi idrica  - con le sospensioni notturne che continuano anche questa settimana – si è verificata una perdita occulta che ha causato il calo drastico di pressione da Dragonara alla zona dell’aeroporto. L’Aca sta operando ma, anche per la riapertura delle scuole, ieri mattina in via straordinaria il Comune ha deciso di attivare il C.O.C (Centro Operativo Comunale) per garantire l’organizzazione di un servizio di emergenza per l’approvvigionamento idrico.

Il C.O.C. è attivo per prevenire eventuali carenze o mancanze, garantendo così il regolare svolgimento del servizio (i cittadini possono segnalare eventuali necessità ai  numeri 08544446222 e 08544446221-225-216).

A quanto si apprende da una nota,  “l’Aca ha effettuato manovre straordinarie di integrazione idrica al serbatoio di Dragonara sacrificando le forniture dei Comuni di Chieti, Pescara e Torrevecchia Teatina incrementando la portata in distribuzione nelle ore di maggior consumo cercando di ridurre al minimo i disservizi”. Ieri in città è intervenuta anche una squadra speciale di ricerca perdite di Padova per perlustrare con attrezzature specifiche tutta la rete interessata. 

L’amministrazione comunale di San Giovanni Teatino intanto ha potenziato le autobotti a disposizione della comunità: è possibile fare rifornimento d’acqua nel parcheggio della scuola Dragonara, nel parcheggio Bocciodromo; due serbatoi di acqua potabile sono stati installati in via Salara (incrocio via Trigno) e in via Lago di Scanno.

"Per le abitazioni e i condomini provvisti di autoclave - ricorda il sindaco Marinucci - l’Aca mette a disposizione il servizio di soccorso idrico, con l’invio gratuito di un’autobotte per i rifornimenti. La richiesta può essere effettuata inviando il modulo allegato all’indirizzo protocollo@aca.pescara.it".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza idrica a San Giovanni Teatino a causa di una perdita occulta: attivato il Coc

ChietiToday è in caricamento