Attualità

Emergenza cinghiali sulla Costa dei Trabocchi, i Comuni: "Situazione insostenibile"

È di pochi giorni fa l'avvistamento di un branco di circa 80 esemplari di ungulati sulla provinciale 524 Lanciano-Fossacesia

"Una situazione insostenibile, si trovino al più presto soluzioni concrete". La massiccia presenza dei cinghiali nel territorio comunale di Fossacesia e dei centri vicini torna a far discutere nel territorio Chietino.

Il Comune di Fossacesia, insieme ad altri 80 comuni abruzzesi, ha partecipato alla manifestazione promossa in 20 piazze italiane dalla Coldiretti, partecipando a L’Aquila, davanti alla sede della Regione Abruzzo, al sit in di protesta per chiedere soluzioni al problema sui danni alle coltivazioni causati dalla fauna selvatica.

È di pochi giorni fa l'avvistamento di un branco di circa 80 esemplari di ungulati sulla provinciale ex strada statale 524 Lanciano-Fossacesia, che ha costretto il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio a lanciare un appello agli automobilisti a prestare la massima attenzione nel percorrere l’importante via di collegamento tra i centri dell’interno e le località della Costa dei Trabocchi.

A schierarsi contro la manifestazione, la scorsa settimana è stato il Wwf che ha accusato l'associazione di "aggravare la situazione".

A rappresentare il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e a dar voce agli operatori agricoli di Fossacesia, il consigliere Alberto Marrone, con delega alle tematiche relative all’Agricoltura. “L’invasione dei cinghiale rappresenta un problema serio - ha affermato Marrone - se non si adottano misure adeguate, ci ritroveremo in poco tempo con una crescita incontrollata dei capi e conseguenze gravi dal punto di vista economico e sociale. Il nostro è un settore che sta pagando un caro prezzo dovuto dalla diffusione del Covid, e ad accrescere le perdite ci sono anche gli animali selvatici, che distruggono produzioni alimentari, sterminano raccolti, assediano campi, causano incidenti stradali con morti e feriti e si spingono fino all’interno dei centri urbani dove razzolano tra i rifiuti con pericoli per la salute e la sicurezza delle persone. È diventata perciò un problema sociale sul quale è impensabile non intervenire. Tutti quanti abbiamo riconosciuto al sindaco di Fossacesia Di Giuseppantonio il suo tenace impegno nel sollecitare periodicamente Regione e Governo centrale ad assumere provvedimenti urgenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza cinghiali sulla Costa dei Trabocchi, i Comuni: "Situazione insostenibile"

ChietiToday è in caricamento