Ecolan dona attrezzatura medica alla Rianimazione di Lanciano

La dotazione strumentale del reparto permetterà di migliorare l'assistenza ai pazienti critici ricoverati 

L'impresa Eco.Lan ha donato al reparto di Rianimazione dell'ospedale di Lanciano un sistema 'all in one' per la gestione delle vie aeree superiori Gildescope Core.

La scelta dell'attrezzatura è stata effettuata dall'amministratore delegato, Massimo Ranieri, dopo aver verificato le esigenze dell'unità operativa con il direttore, Daniela Albanese.  La donazione, del valore di 13mila euro, va a integrare la dotazione strumentale del reparto e permetterà di migliorare l'assistenza ai pazienti critici ricoverati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consegna dell'apparecchio è avvenuta alla presenza dello stesso Ranieri, al quale è stato espresso il sincero ringraziamento dell'équipe medica e infermieristica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento