rotate-mobile
Attualità Guardiagrele

Donazione organi, Guardiagrele è la più generosa d'Abruzzo

L'indice è stato diffuso in occasione della 25ma Giornata nazionale della donazione degli organi, che si celebra domenica 24 aprile

Guardiagrele è il comune più generoso d’Abruzzo in tema di donazione di organi, secondo in Italia tra le città medio-piccole (da 5 a 30mila abitanti). A rivelarlo è il rapporto realizzato dal Centro nazionale trapianti che mette in fila i numeri delle dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessuti registrate nel 2021, all'atto dell'emissione della carta d'identità nelle anagrafi dei 6.845 Comuni italiani in cui il servizio è attivo. 

L'indice è stato diffuso in occasione della 25ma Giornata nazionale della donazione degli organi che si celebra domenica prossima, 24 aprile, ed è stato elaborato tenendo conto di alcuni indicatori quali la percentuale dei consensi, quella delle astensioni e il numero dei documenti emessi. 

La città più generosa è risultata Trento , che fra i comuni con più di 100mila abitanti ha ottenuto l'indice più alto con un punteggio di 70,26/100: nell'ultimo anno sono stati 8.961 le trentine e i trentini maggiorenni che hanno registrato la loro volontà su un'eventuale donazione, e in 7.199 hanno detto sì, l'80,3%, mentre l'astensione si è fermata al 36,7%. In seconda posizione fra i comuni maggiori c'è Verona (indice 69,11/100) che ha un tasso di consenso più elevato (85,7%) ma anche una percentuale di astensioni maggiore (il 50,1%). A completare il podio Livorno, poi a seguire nella top ten ci sono Ferrara, Cagliari, Sassari (arrivata prima lo scorso anno), Padova, Vicenza, Perugia e Firenze.

Tra i comuni medio-piccoli (5-30mila abitanti), invece, per il secondo anno di fila è Primiero San Martino di Castrozza, in provincia di Trento, con un indice di 84,42 e un tasso di consenso dell'88,9%. Secondo posto per Guargiagrele (Ch), terza Livigno (Bz), e poi in successione Vernio (Po), Boscoreale (Na), Lanusei (Nu), Oliena (Nu), Corleone (Pa), Altopiano della Vigolana (Tn) e Leverano (Le).

Tra i piccoli comuni, invece, è stato Geraci Siculo a conquistare il primo posto con un punteggio di 91,84 su 100, il più alto d'Italia, davanti a un altro piccolo comune meridionale, Longano, in provincia di Isernia, e a Cardedu, nel nuorese. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione organi, Guardiagrele è la più generosa d'Abruzzo

ChietiToday è in caricamento