Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Don Paolino è il nuovo vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico

La cerimonia si è tenuta giovedì scorso alla presenza dell’arcivescovo Bruno Forte

Don Paolino Sciullo ha giurato come nuovo vicario giudiziale al Tribunale ecclesiastico di Chieti. La cerimonia si è tenuta giovedì scorso alla presenza dell’arcivescovo Bruno Forte. Monsignor Paolino Sciullo era stato nominato lo scorso 31 gennaio da parte dei vescovi della regione ecclesiastica Abruzzese-Molisana. Insieme con lui ha prestato giuramento per il medesimo Ufficio il Rev.mo Mons. Gabriele Mascilongo della diocesi di Termoli-Larino.

Nato a Villa Santa Maria il 1° ottobre 1948 e originario di Pescocostanzo (Aq), don Paolino è stato ordinato sacerdote dall’arcivescovo di Chieti e Vasto mons. Vincenzo Fagiolo nel 1973 nella parrocchia di San Remigio in Fara San Martino. Dopo gli studi teologici presso il Pontificio seminario regionale “Pio X” a Chieti,  ha conseguito presso la pontificia università Lateranense a il dottorato in Diritto canonico e la licenza in Sacra Teologia.

Ha ricoperto diversi incarichi, tra i quali quelli di direttore dell’Ufficio catechistico diocesano e regionale, incaricato per l’insegnamento della religione cattolica e docente della dcuola di teologia per i laici, divenuta in seguito Istituto Superiore di Scienze Religiose, è stato inoltre assistente diocesano di azione cattolica e insegnante di religione in diverse scuole medie superiori come l’istituto magistrata “Gonzaga”di Chieti.

Parroco di Santo Stefano P. di Turrivalignani, a Casalincontrada, amministratore parrocchiale di San Rocco a Torrevecchia Teatina, vicario cooperatore della parrocchia San Francesco Caracciolo di Chieti, monsignor Bruno Forte lo ha nominato Cappellano delle Suore Compassioniste a Chieti Scalo e rettore della medesima chiesa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Paolino è il nuovo vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico

ChietiToday è in caricamento