Lanciano, voucher centri estivi per bambini e ragazzi: ecco come presentare domanda

I buoni potranno essere usati solo nei centri accreditati dal Comune, a cui potranno aggiungersene altri nel corso dell'estate

L'assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lanciano ha approvato i seguenti centri estivi per bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni, secondo le linee guida governative: parrocchia Sacro Cuore di Gesù, La Fattoria di Città, L'Acchiappasogni, Il Girotondo, New Crazy Lab.

Tra questi, sono stati accreditati per ricevere i voucher che il Comune di Lanciano metterà a disposizione delle famiglie che lo richiederanno per i bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni La Fattoria di Città, L'Acchiappasogni, New Crazy Lab e Il Girotondo. L'elenco dei centri estivi approvati sarà integrato qualora altre associazioni, enti o organizzazioni presenteranno la domanda, per cui non ci sono termini di scadenza.

Per richiedere i buoni voucher, spendibili esclusivamente nei centri estivi accreditati, le famiglie interessate devono presentare istanza entro le ore 12 di mercoledì 24 giugno, inviando una mail alla pec comune.lanciano.chieti@legalmail.it, oppure all'ufficio di Segretariato Sociale dell'ufficio servizi sociali, in via dei Frentani 27, durante le ore di apertura al pubblico e previo appuntamento da prendere chiamando uno dei numeri dell'ufficio 0872707603-634-636.

I voucher avranno un valore di contributo alla spesa per la partecipazione al centro estivo che va da un minimo di 100 euro a un massimo di 400 euro, a seconda dell'Isee dell'età. Il buono sarà erogato direttamente al gestore del centro estivo scelto dalla famiglia, per un periodo massimo di frequenza di 4 settimane.

I voucher sono riservati ai minori residenti nel Comune di Lanciano, nella fascia di età dai 3 anni compiuti ai 14 anni compiuti, con Isee familiare non superiore a 28.000 euro. È possibile richiedere un voucher per un solo beneficiario del nucleo familiare. Alla domanda dovranno essere allegate, copia documento d’identità in corso di validità del genitore richiedente, copia Isee familiare, eventuale copia verbale di riconoscimento handicap in situazione di gravità ai sensi della legge 104/1922 e l'informativa privacy.

L'avviso per i voucher e il modello di domanda sono disponibili sul sito istituzionale e in formato cartaceo al Segretariato Sociale di via dei Frentani. Per maggiori informazioni è possibile contattare i numeri 0872707603-634-636.

“Come promesso - commenta l'assessora alle Politiche sociali, Dora Bendotti - abbiamo destinato subito 50.000 euro per sostenere le famiglie con i voucher di compartecipazione alla spesa per i centri estivi. È una scelta chiara di questa amministrazione di vicinanza alle famiglie e ai nostri piccoli concittadini. La scelta della famiglia sarà autonoma tra le varie proposte dei centri accreditati, che ringrazio per aver preso a cuore questo importante servizio svolto nell'interesse dei più piccoli e della comunità in generale. Abbiamo dato una settimana di tempo per fare le domande, così da avere già venerdì 26 la graduatoria definitiva: l'ufficio delle Politiche Sociali, che ringrazio per l'attività incessante a beneficio dei cittadini più fragili, è a disposizione per aiutare le famiglie nella compilazione e nella presentazione delle stesse”.

Schermata 2020-06-18 alle 11.08.18-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento