menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimborso libri scolastici per l'anno 2020/21: ecco fino a quando si può fare richiesta

Ne hanno diritto gli alunni residenti a Chieti, appartenenti a nuclei familiari con situazione reddituale risultante dalla dichiarazione sostitutiva unica non superiore a 15.493,71 euro

Sono disponibili negli uffici della Pubblica Istruzione e sul sito istituzionale del Comune i modelli per la richiesta di rimborso delle spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo. La domanda, debitamente compilata e sottoscritta, dovrà essere consegnata necessariamente entro venerdì 2 aprile 2021, all'ufficio Archivio e Protocollo del Comune di Chieti, in corso Marrucino. 

L'avviso si può consultare sul sito del Comune di Chieti, da cui è possibile scaricare anche il modulo

Possono accedere al beneficio esclusivamente gli alunni residenti a Chieti, appartenenti a nuclei familiari con situazione reddituale risultante dalla dichiarazione sostitutiva unica (certificazione Isee in corso di validità) non superiore a 15.493,71 euro. 

Pena l’esclusione dal beneficio, i richiedenti dovranno presentare la dichiarazione sostitutiva unica (certificazione Isee), l’originale della fattura fiscale rilasciata dalla libreria che ha effettuato la fornitura, con l’elenco dettagliato dei libri acquistati e la fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del richiedente. È indispensabile rispettare le scadenze, perché le domande pervenute fuori termine, non sottoscritte dal richiedente o incomplete non saranno accolte. 

"In merito agli importi - spiega l'assessora alla Pubblica Istruzione, Teresa Giammarino - va detto che la giunta regionale, per l’anno scolastico 2020/2021, con delibera n.696 del 10 novembre 2020, ha ritenuto di garantire una somma massima pro-capite di 273,94 euro per ogni alunno avente diritto e che frequenta la scuola media e il 1° e 2° anno di superiori e una somma massima pro-capite di 171,86 euro per ogni alunno avente diritto del 3°, 4° e 5° anno di corso delle superiori, fermo restando il fatto che la somma rimborsabile non potrà superare il costo della dotazione dei testi in uso”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento