rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Attualità Ortona

Discarica di amianto a Ortona: respinto il ricorso del Comune contro il rinnovo dell'autorizzazione

Decisione del Tar sull'impianto di Taverna Nuova. La società Sigma 90: "Il territorio continuerà ad avere una struttura in cui conferire in sicurezza l'amianto"

“La Sigma 90 srl esprime soddisfazione per l'esito del ricorso promosso dal Comune di Ortona relativamente al rinnovo dell'Aia (autorizzazione integrata ambientale) dell'impianto di Taverna Nuova”. La società che gestisce la discarica di amianto commenta così la decisione del Tar Abruzzo.

“Pur avendo accolto un motivo sollevato dal Comune di Ortona che lamentava la violazione alla piena partecipazione alla conferenza dei servizi”, si legge in un comunicato della Sigma 90, “il Tar Abruzzo sede di Pescara ha conservato la complessiva genuinità e validità dell'Aia, con la conseguenza che l'impianto continuerà ad esercitare regolarmente sino agli esiti della riconvocanda conferenza di servizi da parte della Regione Abruzzo. Si legge nella sentenza, infatti, che la Regione dovrà "...riconvocare la conferenza di servizi e acquisire le determinazioni di tutti i soggetti originariamente partecipanti..." e che, tuttavia, tale attività potrebbe non condurre ad un provvedimento finale ugualmente lesivo degli interessi di cui è portatore il Comune”.

“Il territorio potrà, quindi, continuare ad avere un impianto nel quale in assoluta sicurezza proseguire il conferimento di amianto in matrice cementizia”, conclude la nota, “in un periodo nel quale da più parti si lamenta la assoluta carenza di strutture come queste rispetto ai volumi di smaltimento di tale materiale a seguito di bonifiche pubbliche e private".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica di amianto a Ortona: respinto il ricorso del Comune contro il rinnovo dell'autorizzazione

ChietiToday è in caricamento