Inizia la digitalizzazione dei servizi comunali: da febbraio documenti e richieste con un clic

In settimana inizierà la formazione dei dipendenti, mentre è allo studio un'app per cellulari da cui si possano ottenere certificati e pagare i tributi

Immagine di repertorio

Sarà attivo da febbraio 2021 il sistema per ottenere rapidamente documenti e servizi dal Comune di Chieti in forma digitale, evitando lunghe attese e code. La prossima settimana partirà la formazione dei dipendenti.

L'ente ha infatti avviato un percorso di informatizzazione e digitalizzazione, così come disposto dalla recente legge 120 dell'11 settembre scorso, la quale dispone che la modalità digitale diventi abituale nei rapporti tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini.

“Sin dal primo giorno stiamo lavorando per fare recuperare a Chieti gli enormi ritardi e il tempo perduto in questi anni – dice il sindaco Diego Ferrara – L’informatizzazione digitale non è solo un traguardo importante per l’innovazione dei rapporti con la cittadinanza e per i servizi che offrirà con un semplice clic, ma in tempi di pandemia è essenziale perché ottimizza i tempi di tutti e tutela gli utenti dal contatto con gli sportelli, riducendo le ragioni di presenza fisica negli uffici”.

"La digitalizzazione - spiegano gli assessori a Innovazione e Personale Mara Maretti ed Enrico Raimondi - porterà ad una evidente semplificazione e trasparenza, in grado di aumentare l'efficienza e l'efficacia dell'azione amministrativa, in risposta alle sfide della società digitale".

L'informatizzazione riguarderà tutti i settori, dal commercio e attività produttive, alle politiche sociali, dai servizi cimiteriali all'anagrafe, ai tributi. 

La settimana prossima partirà un percorso formativo dei dipendenti sul sistema gestionale che sarà pienamente adottato dal 1° febbraio. Intanto, sono allo studio soluzioni innovative che diverranno operative nei prossimi mesi. Tra queste c'è lo sportello unico virtuale, che permetterà al cittadino di essere in contatto diretto con l'amministrazione: tramite una app da scaricare sul cellulare, potrà pagare tributi, ottenere certificati, seguire l'iter delle proprie pratiche, rimanere sempre informato sulle iniziative e i servizi dell'amministrazione.

"L'obiettivo - aggiungono Maretti e Raimondi - è quello di semplificare l’azione amministrativa e abbreviare i tempi di trattazione delle pratiche, evitando duplicazioni e generando provvedimenti in automatico. In questo modo potremo coniugare 'efficacia, efficienza ed economicità' dell’azione amministrativa e portare Chieti ad un livello qualitativo più alto su un tema fondamentale, quello dei servizi al cittadino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: 705 nuovi contagi e 10 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

Torna su
ChietiToday è in caricamento