Attualità

Crisi idrica a Chieti: reti colabrodo fanno disperdere nel sottosuolo il 74,7% dell'acqua

La Sinistra ha presentato un'interrogazione chiedendo di conoscere quali siano le misure di manutenzione ordinarie e straordinarie messe in atto dall'Aca sulla rete cittadina da luglio 2017

Triste primato per la città di Chieti che nell'ultimo rapporto Istat sullo stato delle acque risulta il capoluogo che in assoluto perde più acqua. Ben il 74,7% a causa delle reti colabrodo che causano poi i problemi di carenza idrica in particolare nel periodo estivo.

Sono 12.458 i metri cubi di acqua che quotidianamente vengono immessi nelle reti teatine ma solo 3.156 vengono contabilizzati.

Il gruppo consiliare La Sinistra ha presentato un'interrogazione chiedendo di conoscere quali siano le misure di manutenzione ordinarie e straordinarie messe in atto dall'Aca sulla rete cittadina da luglio 2017, quando Aca è subentrata nella gestione, sino ad oggi. 

I tre consiglieri, Silvio Di Primio, Edoardo Raimondi e Alberta Giannini, richiamano l'Aca alle sue responsabilità. "Ricordiamo - dicono i tre - che nel verbale di trasferimento del servizio idrico integrato sottoscritto il 3 luglio 2017 da Comune e Aca è espressamente previsto che il gestore, vale a dire l'Aca, è tenuto, fra l'altro, alla gestione delle reti di distribuzione con relativa vigilanza e responsabilità sulla qualità e quantità delle acque con ricerca di perdite e riefficientamento delle reti; a progettare e realizzare interventi di ristrutturazione di reti e impianti esistenti, alla manutenzione ordinaria e straordinaria. Poiché a nostro giudizio non risulta che in questi quattro anni di gestione Aca siano state avviate opere di riefficientamento delle reti, anzi la situazione è notevolmente peggiorata consegnandoci, appunto, il primato nazionale assoluto delle perdite di un bene così prezioso come l'acqua nella nostra interrogazione abbiamo chiesto di conoscere quali siano le azioni che il Comune vuole mettere in atto nei confronti di Aca Spa per le predette notevoli perdite".

Nella giornata di ieri, 10 luglio, l'Aca ha comunicato il calendario delle prossime chiusure e delle riduzioni idriche a Chieti e provincia, dal 12 luglio al 19 luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi idrica a Chieti: reti colabrodo fanno disperdere nel sottosuolo il 74,7% dell'acqua

ChietiToday è in caricamento