rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità

Crisi energetica, il titolare di una pizzeria a Chieti: "Bollette stratosferiche, proviamo a resistere ma da soli è dura"

Pierpaolo Di Anna, titolare della pizzeria "Al solito posto", che si trova alla Trinità ha esposto in negozio l'ultima bolletta, da oltre 4.468 euro. Non ha più dipendenti e porta avanti l'attività insieme al fratello

“Chiediamo alle istituzioni di fare qualcosa per il caro bollette perché quello che sta succedendo non è più sostenibile”.

Pierpaolo Di Anna, titolare della pizzeria "Al solito posto", che si trova alla Trinità ha deciso di protestare contro le bollette salate che arrivano alle attività come la sua, gestita insieme al fratello con tanti sacrifici che però sembrano non bastare mai.

Pierpaolo Di Anna - Caro energia

“Abbiamo affisso in negozio l’ultima bolletta della luce: oltre 4.468 euro. Così che tutti possano vederla. Gestisco la pizzeria insieme a mio fratello, una piccola attività familiare che ora, come tante altre, stenta ad andare avanti. Ci siamo trasferiti alla Trinità lo scorso giugno con tanto entusiasmo dopo due anni di Covid. Ora ci si è messa anche la crisi energetica”.

In media il costo mensile delle bollette era di circa 1000 euro, ma ora sono quadruplicate.

“Per tagliare le spese, riuscire a resistere abbiamo dovuto lasciare a casa i nostri dipendenti. Ora portiamo avanti da soli l’attività ma – dice il titolare della pizzeria – con la mole di lavoro che abbiamo non riusciremo ad andare avanti molto a lungo e dispiace soprattutto per i nostri clienti più affezionati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi energetica, il titolare di una pizzeria a Chieti: "Bollette stratosferiche, proviamo a resistere ma da soli è dura"

ChietiToday è in caricamento