menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Screening di massa Covid-19 in partenza anche a San Giovanni Teatino: tutte le informazioni

I test all’interno delle palestre del plesso scolastico di largo Wojtyla, il prossimo fine settimana

Screening di massa Covid-19 al via a San Giovanni Teatino: il 30 e il 31 gennaio sarà possibile effettuare i test antigenici rapidi dalle ore 9 alle ore 13.30 e dalle ore 15 alle 19.30, all’interno delle palestre del plesso scolastico di largo Wojtyla (con ingresso nella palestra della scuola media).

Le persone che intendono sottoporsi a test non devono prenotarsi, ma possono recarsi all’ingresso della palestra con indosso la mascherina e portando un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria e il modulo di espressione del consenso già precompilato. Il modulo può essere scaricato dal sito https://comune.sangiovanniteatino.ch.it/, e sarà inoltre disponibile all’ingresso del Municipio.

Il sindaco Luciano Marinucci rivolge un appello "a medici, odontoiatri, biologi, tecnici di laboratorio, infermieri, medici laureati, affinché possano darci una mano. Alcuni di loro hanno già mostrato entusiasmo e disponibilità e li ringrazio. Al momento, con i volontari che abbiamo, possiamo predisporre cinque linee per effettuare i tamponi. La Asl, che ha definito i giorni di svolgimento dello screening, ha chiesto ai Sindaci disponibilità di locali, computer, stampanti, lettori ottici, transenne e materiali per la disinfezione e noi ci siamo fatti trovare pronti. La Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana, che non smetterò mai di ringraziare, si occuperanno di gestire le file, di misurare la temperature e di registrare gli ingressi, ma serve personale sanitario per effettuare i tamponi. Invito quindi tutte le persone interessate a rivolgersi al C.O.C. comunale oppure a iscriversi alla piattaforma predisposta dalla Asl”.

Lo screening, che prevede 4275 tamponi, è rivolto alla popolazione in età scolare, in età lavorativa e agli anziani fragili.

Non possono prendere parte allo screening di massa i minori di 6 anni, persone che hanno sintomi che indichino infezione da Covid-19 o qualsiasi altra malattia, persone recentemente testate o in attesa di risposta, soggetti positivi, in quarantena o in isolamento, persone in carico presso case di riposo, case di cura e strutture residenziali e operatori sanitari, quindi sottoposti a controlli dalla Asl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento