menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Test antigenici rapidi dal pediatra: siglato l'accordo

L’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, ha firmato l’accordo integrativo tra la Regione e i sindacati della Pediatria di libera scelta

Dai prossimi giorni i pediatri potranno eseguire i test antigenici rapidi nei propri ambulatori o nelle sedi indicate dalle singole Asl. È stato infatti sottoscritto dall’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, l’accordo integrativo tra la Regione e i sindacati della Pediatria di libera scelta che applica l’accordo nazionale firmato lo scorso 30 ottobre.

Un'intesa che segue quella sottoscritta alcuni giorni fa con i medici di medicina generale. Anche in questo caso, per i pediatri che opteranno per il non utilizzo del proprio studio, la aziende sanitarie potranno individuare sedi fisse o mobili per l’esecuzione dei test, anche in collaborazione con la Protezione civile, i Comuni o gli enti del terzo settore.

Gli accessi da parte degli assistiti saranno regolamentati dai medici stessi, attraverso prenotazione e solo dopo il triage telefonico. In caso di necessità, sarà possibile anche eseguire il test a domicilio. Nel caso di propri assistiti, potranno essere sottoposti a test antigenico i contatti stretti asintomatici individuati dal pediatra di libera scelta oppure individuati e segnalati dal Dipartimento di Prevenzione.

Nelle strutture Asl, invece, potranno essere sottoposti anche assistiti di altri pediatri. I risultati saranno registrati sul sistema informatico di tracciamento della Regione: in caso di esito positivo del test antigenico, sarà informato il Dipartimento di Prevenzione della Asl, che disporrà l’isolamento domiciliare del paziente e il successivo tampone molecolare di conferma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento