Coronavirus, il governatore Marsilio "Abruzzesi responsabili, ora contributo economico a famiglie e imprese"

Il presidente della Regione ha illustrato i provvedimenti contenuti nella legge "Cura Abruzzo". Dalla prossima settimana il bando per le famiglie in difficoltà

"Speriamo che la Pasqua rappresenti anche la svolta sui numeri di contagi da Coronavirus". Il Governatore regionale, Marco Marsilio ha aperto così questa mattina in conferenza stampa a palazzo Silone a L'Aquila. 

Marsilio ha ringraziato gli abruzzesi per aver, fin ora, rispettato le misure di contenimento "con reponsabilità tale da classificarsi al primo posto nazionale per la capacità di rispetto delle regole".

Sui contagi il presidente della Regione ha riportato i dati che vedono, ora, una media di 58 persone positive al giorno a differenza della settimana precedente che risultava superiore a cento. "Una media stabile nonostante il maggior numero di tamponi somministrati - dice Marsilio - dopo Pasqua speriamo di avere in dotazione un nuovo macchinario che ci permetterà di rilevare un maggior numero di casi attraverso i tamponi".

Questa settimana, poi, è stata approvata in consiglio regionale la cosiddetta legge "Cura Abruzzo" che prevede, al suo interno, una serie di provvedimenti per contrastare l'emergenza economica di famiglie e imprese in difficoltà.

Il primo riguarda le famiglie in condizioni di disagio. "All'inizio della prossima settimana sarà pronto il bando da 5 milioni - spiega Marsilio - nessuna documentazione da produrre ma basterà un'autocertificazione online. La somma di 1000 euro sarà accreditata sul conto corrente delle famiglie che hanno una liquidità inferiore a 2mila euro, più 1000 euro in aggiunta per ogni figlio. Tra i percettori sono esclusi coloro che percepiscono cassa integrazione, bonus partita iva o reddito cittadinanza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per imprese, i professionisti e le partite iva sono stati stanziati 6 milioni di euro a fondo perduto. il vice Presidente Imprudente spiega che “si tratta di un rimborso del 40% spese investimento fino a un massimo di 5mila euro. Viene data priorità agli investimenti in Abruzzo. Le domande verranno consegnate allo sportello con autodichiarazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo caso positivo al Covid 19: è un paziente in ospedale a Chieti, domiciliato a San Salvo

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • È morto l'assessore Antonio Viola

  • Lite tra condomini a Chieti finisce a colpi di forbici: denunciati in due

  • Coronavirus: tre nuovi casi positivi, due in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento