menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: in Abruzzo 536 positivi e 18 decessi, invariati i ricoveri in terapia intensiva

La maggior parte dei decessi in provincia dell'Aquila. Gli attualmente positivi nella nostra regione sono 16656

Rispetto a ieri si registrano 536 nuovi casi positivi al coronavirus in Abruzzo, di età compresa tra 4 mesi e 97 anni, su un totale di 4663 test. Lo comunica l'assessorato regionale alla Sanità. 

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 73, di cui 9 in provincia dell'Aquila, 23 in provincia di Pescara, 22 in provincia di Chieti, 19 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti invece registra 18 nuovi casi (3 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl) e sale a 822: si tratta di pazienti di età compresa tra 71 e 97 anni, di cui ben 12 in provincia dell'Aquila, 4 in provincia di Pescara, uno in provincia di Chieti e uno in provincia di Teramo.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 7344 dimessi/guariti (+209 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 16656.
 
672 pazienti (invariato rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 71 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 15913 (+307 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Sono complessivamente 24822 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza.

Del totale dei casi positivi, 8123 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+129 rispetto a ieri), 4777 in provincia di Chieti (+139), 4911 in provincia di Pescara (+121), 6628 in provincia di Teramo (+154), 226 fuori regione (+3) e 157 (-12) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento