menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasquetta a casa, il Wwf tiene compagnia con i mini documentari

Sulla pagina Facebook del Wwf Abruzzo sarà possibile ammirare le immagini della natura abruzzese

Sarà un lunedì di pasquetta diverso a causa dell’emergenza Coronavirus. Le oasi del Wwf in Abruzzo saranno chiuse al ai visitatori.

Per questo l'associazione per la tutela della natura il 13 aprile sulla pagina Facebook del Wwf Abruzzo trasmette gli otto episodi del mini-documentario dal titolo  “Con gli occhi della natura”, che celebra le meraviglie abruzzesi, realizzato da Clouds Industry, in collaborazione con il Wwf Abruzzo.

Le immagini raccontano di un territorio ricco di calanchi e montagne, fiumi e laghi, ma anche di lupi e camosci, grifoni e fratini e tanto altro ancora. L’Abruzzo, con i suoi tre parchi nazionali, un parco regionale, un’area marina protetta e più di trenta riserve naturali è un sistema di aree protette che conserva una delle biodiversità più importanti d’Europa con una natura straordinaria, purtroppo continuamente minacciata.

"Il momento difficile che stiamo vivendo - fa sapere il Wwf -  ci impone di ripensare il rapporto con l’ambiente e di mettere al centro delle scelte politiche l’importanza della conservazione e della corretta gestione del territorio, unica strada oggi percorribile per sperare in un futuro migliore per il pianeta e per l’umanità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento