Coronavirus: la nuova autocertificazione indispensabile per gli spostamenti

Tutti i cittadini che hanno reale necessità di uscire di casa devono presentare la nuova autocertificazione, che migliora il modello precedente

Tutti i cittadini che hanno reale necessità di uscire di casa devono presentare la nuova autocertificazione, che migliora il modello precedente. Misura indispensabile ai tempi del Coronavirus, il modulo diffuso oggi, 17 marzo 2020, è già disponibile online. Ma cosa cambia?

Gli operatori addetti ai controlli sul territorio hanno richiesto delle migliorie. In particolar modo, con la nuova autodichiarazione l’interessato deve dichiarare e sottoscrivere di non essere sottoposto alla misura di quarantena e di non essere risultato positivo al Covid-19.

L’obiettivo è quello di rendere ancora più chiari ed espliciti gli obblighi e le limitazioni cui sono soggetti gli spostamenti dei cittadini.

Non serve la fotocopia del documento da allegare alla certificazione. A dichiararlo è il prefetto Gabrielli, che spiega nella circolare diramata oggi, 17 marzo 2020:

Il modello prevede che l’operatore di polizia controfirma l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. Il cittadino viene esonerato dall’obbligo di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo modulo di autocertificazione, diffuso anche dalla Regione Abruzzo, potete scaricarlo da qui (clicca).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento