menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Guardiagrele l'opposizione critica il sindaco: "Serve chiarezza sui numeri"

Il gruppo consiliare Guardiagrele il bene in comune, guidato dall'ex sindaco Simone Dal Pozzo, ricorda che "il numero dei contagi ha subito un incremento preoccupante"

"Serve chiarezza sui numeri". A chiederelo è il gruppo consiliare di minoranza Guardiagrele il bene in comune, guidato dall'ex sindaco Simone Dal Pozzo alla luce di un incremento preoccupante del numero dei contafi da coronavirus".

L'opposizione invita il sindaco Donatello Di Prinzio a una maggiore chiarezza nelle comunicazioni quotidiane. “Comunicare la variazione tra positivi e guariti della giornata - sottolinea il gruppo di centrosinistra - potrebbe far apparire la situazione meno grave di quella che è in realtà, inducendo magari i cittadini ad un rilassamento, che invece non deve esserci”.

Guardiagrele il bene in comune chiede a Di Prinzio di fornire dati completi e chiari su quelli che sono i numeri effetti del contagio: “Basterebbe, per esempio, adeguarsi semplicemente alle comunicazioni che la Protezione Civile e la stessa Asl effettuano quotidianamente. Questo modo di comunicare infatti, oltre ad essere un metodo di corretta informazione istituzionale, costituisce poi anche un fondamentale strumento di prevenzione”.

Infine i consiglieri di opposizione prendono atto che il Comune, dopo numerose sollecitazioni, “è riuscito finalmente a comunicare anche il numero degli ospedalizzati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento