"L’Arca di Francesca" dona buoni alimentari alle famiglie in difficoltà

La onlus teatina presieduta da Biancamaria Rulli ha consegnato i buoni (per un totale di 500 euro) al Centro Santa Luisa che ha sede in corso Marrucino

Biancamaria Rulli e Suor Annarita Alessandrì

L'impatto del Coronavirus a livello globale oltre a minare la salute di tanti allo stesso tempo sta riducendo tante famiglie a vivere un'esistenza al di sotto della soglia di povertà con difficoltà ad acquistare anche i beni alimentari.

Per questo la onlus teatina "L'Arca di Francesca" si è adoperata attraverso il progetto “Dona un carrello della spesa”: grazie alle donazioni dei propri soci sono stati acquistati dieci buoni spesa dal valore di 20 euro e dieci buoni spesa da 30 euro per il valore complessivo di  500 euro. I buoni alimentari stati consegnati dalla presidente dell’associazione Biancamaria Rulli al 'Centro Santa Luisa' di Chieti che li distribuisce alle famiglie bisognose che gravitano intorno alla struttura.

Il Centro Santa Luisa guidato dalla responsabile Suor Annarita Alessandrì, è gestito dalle Suore Figlie della Carità e dal volontariato vincenziano.  Oltre al servizio domiciliare ai poveri e ai malati, le Figlie della Carità si dedicano alla cura degli orfani, all'assistenza agli infermi negli ospedali e agli anziani nelle case di riposo, alla cura dei disabili, anche mentali, al servizio nelle scuole e alla gestione di rifugi per donne e bambini in difficoltà

“Alcune di queste famiglie – spiega la presidente della onlus, Biancamaria Rulli - hanno già usufruito dei buoni e hanno così potuto acquistare prodotti freschi come carne, formaggi, salumi, frutta, non compresi nei classici pacchi alimentari”.

"L'Arca di Francesca" è nata nel 2009 come punto di riferimento per il bambino e la famiglia con la finalità di offrire un sostegno a chiunque ne abbia bisogno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento