menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, parte la distribuzione delle mascherine a Fossacesia

Da martedì 14 aprile i dispositivi di protezione verranno consegnati a tutti i nuclei familiari del comune

A Fossacesia da ?martedì 14 aprile parte la distribuzione delle mascherine di protezione. Il Comune distribuirà le 2mila mascherine acquistate direttamente più le 700 ricevute in dotazione a tutti i nuclei familiari. 

Per evitare assembramenti la consegna avverrà avverrà in cinque diversi punti della città: Piazza Fantini,  Piazza del Popolo, parcheggio di via Bachelet, villa Scorciosa e a Fossacesia Marina.

Queste le date gli orari e l'ordine alfabetico della distribuzione: dalle ore 9 ?alle 12 di martedì 14 Aprile in Piazza Fantini saranno distribuite le mascherine a tutti i capifamiglia il cui cognome inizia con la lettera A, in piazza del Popolo invece quelli con la lettera B e nel parcheggio di via Bachelet quelli con la lettera C.

Nel pomeriggio, ?dalle 15.00 alle 18.00 in Piazza Fantini e piazza del Popolo  la lettera D, mentre nel parcheggio di Via Bachelet quelli con la lettera E e  F. Lo stesso giorno saranno distribuite le mascherine a tutti gli abitanti di Villa Scorciosa in piazza San Carlo.

?Mercoledì 15, 9-12, le lettere G - H- I - J in piazza Fantini, mentre quelli con la lettera M in piazza del Popolo e nel parcheggio in Via Bachelet. Nel pomeriggio, ?dalle 15 alle 18 in piazza Fantini le lettere K -L - O, in piazza del Popolo le lettere N e P.

Nel pomeriggio ?dalle 15-18 consegna nella piazzetta di Fossacesia Marina per i residenti. Infine ?giovedì 16 Aprile dalle ore 9 ?alle 12 le lettere Q-R-T potranno ritirare la propria mascherina in piazza Fantini, quelli con la lettera S in piazza del Popolo e i rimanenti il cui cognome inizia con le lettere U - V- W - X - Z nel parcheggio di via Bachelet.

 "Consegneremo una mascherina per nucleo familiare e questo sia perché al momento sono queste le risorse di bilancio disponibili, sia perché di fatto, per motivi di effettiva necessità si può uscire una persona per famiglia - dichiara il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio - prego vivamente i miei cittadini di evitare ogni forma di assembramento. Noi abbiamo cercato di organizzare al meglio la cosa, anche se non è semplice e quindi confido nel senso civico di ciascuno di noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Attualità

Abruzzo in zona arancione: cosa cambia da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento