rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo casi aumentati del 96,9% nell'ultima settimana, ma resta basso il numero dei ricoverati

Sono sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (4%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti colpiti dal virus

Torna a crescere in Abruzzo la curva dei contagi da Covid 19, ma resta basso il numero dei posti letto occupati negli ospedali. Sono i dati che emergono dall'ultima rilevazone della Fondazione Gimbe, citata dall'agenzia Dire. 

Nella settimana fra il 20 e il 26 ottobre, nella regione si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (118) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (96,9%) rispetto alla settimana precedente. Sono sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (4%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti colpiti dal virus.

Sul fronte vaccini, la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 75,1% (dato in linea con la media italiana) a cui si aggiunge un ulteriore 3,3% (media italiana 3,4%) che ha ricevuto solo la prima dose. Il tasso di copertura vaccinale per le terze dosi è pari al 26,4% (media italiana 30,8%); il tasso di copertura vaccinale con dose booster è del 31% (media Italia 32,3%); il tasso di copertura vaccinale con dose aggiuntiva è del 11,4% (media Italia 25,6%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: in Abruzzo casi aumentati del 96,9% nell'ultima settimana, ma resta basso il numero dei ricoverati

ChietiToday è in caricamento