rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

Coronavirus: + 23,8% dei contagi in Abruzzo in una settimana, la provincia di Chieti ha i numeri più bassi

Restano sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (7%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti positivi

Fra mercoledì 17 e martedì 23 novembre, in Abruzzo, i casi Covid sono aumentati del 23,8% rispetto alla settimana precedente.

È quanto emerge dall'ultima rilevazione della Fondazione Gimbe, ripresa dall'agenzia di stampa Dire, che parla di una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (282).

Restano sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (7%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti positivi.

Sul fronte vaccino, la popolazione che ha completato il ciclo è pari 77% (media Italia 76,7%) a cui si aggiunge un ulteriore 1,8% (media Italia 2,5%) solo con prima dose; il tasso di copertura vaccinale con dose booster è del 32,7% (media Italia 29,1%); il tasso di copertura vaccinale con dose aggiuntiva è del 100% (media Italia 85,3%).

La provincia di Chieti è quella che ha registrato il numero più basso di nuovi casi di Covid 19 in una settimana, 72. Va peggio a Teramo, dove ce ne sono stati 140, seguita dal Pescarese (110) e dall'Aquilano (94).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: + 23,8% dei contagi in Abruzzo in una settimana, la provincia di Chieti ha i numeri più bassi

ChietiToday è in caricamento