Coronavirus, anche il principe Carlo di Borbone a sostegno della Asl di Chieti

Attraverso l’Ordine cavalleresco Costantiniano di San Giorgio è stata donata una fornitura di mascherine e un contributo economico alla Asl 

Il principe Carlo di Borbone attraverso la onlus dell'ordine cavalleresco Costantiniano di San Giorgio ha donato alla Asl Lanciano Vasto Chieti, una fornitura di 1200 mascherine oltre a un contributo di 8 mila euro per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale delle unità speciali.

“Nel corso della raccolta fondi che ho deciso di lanciare a sostegno degli ospedali con meno risorse ci siamo orientati verso i territori ove maggiore risultava l’urgenza nell’intervenire contro il diffondersi del covid-19 – spiega il principe Carlo di Borbone - abbiamo apprezzato il progetto delle unità speciali di continuità assistenziali istituite nella Asl di Lanciano Vasto e Chieti per la gestione dell'emergenza sanitaria, al fine di consentire l’assistenza domiciliare a favore di pazienti affetti da Covid-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero".

i ringraziamenti da parte della Asl arrivano dal direttore generale, Thomas Schael “quella dell'Ordine è una donazione preziosa e di grande valore, soprattutto etico, perché pone in primo piano la sicurezza degli operatori della sanità, che hanno svolto un lavoro prezioso e continuano a essere in prima linea nella gestione del Coronavirus".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento