Coronavirus, Abruzzo seconda regione in Italia per indice di contagiosità

È quanto indica il report settimanale relativo al monitoraggio del virus, riferito al periodo compreso tra 10 e 16 agosto, dell'istituto superiore di sanità e del ministero della Salute

L'Abruzzo risulta essere la seconda regione in Italia per indice di contagiosità del Covid-19 (Coronavirus).
È quanto indica il report settimanale relativo al monitoraggio del virus, riferito al periodo compreso tra 10 e 16 agosto, dell'istituto superiore di sanità e del ministero della Salute.

La nostra regione, con un indice di contagiosità Rt di 1,24 si pone al secondo posto a livello nazionale dietro solo all'Umbria (1,34).

Le altre regioni che superano la soglia sono: Campania (1,02), Lombardia (1,17) e Veneto (1,21). Restano con Rt a quota zero Basilicata e Molise. Sotto la soglia di attenzione: Calabria (0,77), Emilia Romagna (0,45), Friuli Venezia Giulia (0,42), Lazio (0,73), Liguria (0,9), Marche (0,85), Provincia autonoma di Bolzano (0,5), Piemonte (0,91), Provincia autonoma di Trento (0,41), Puglia (0,8), Sardegna (0,9), Sicilia (0,99), Toscana (0,96), Valle d'Aosta (0,8).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento