Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, Giovani donano il montepremi del fantacalcio alla raccolta fondi per gli ospedali d’Abruzzo

La storia di Vincenzo, giovane ricoverato al reparto di chirurgia polmonare di Chieti che ha deciso di devolvere in accordo con i suoi amici l'intero montepremi alla terapia intensiva

In tempi di Coronavirus sono tante le storie che emergono nell'ambito della solidarietà. Una di queste parte dal reparto di chirurgia polmonare di Chieti. Il giovane Vincenzo, un ragazzo di Tagliacozzo ricoverato nell'ospedale teatino, sta vivendo il dramma di una malattia con la quale combatte da mesi ma ha deciso di rivolgersi ai suoi amici per aiutare la terapia intensiva in Abruzzo in questa fase di emergenza.

Lo stesso Vincenzo, primo in classifica nel fantacalcio, ha deciso di devolvere in accordo con i suoi amici, il montepremi del fantacalcio per le strutture ospedaliere d’Abruzzo. ll montepremi di 450 euro è andato così a confluire nel budget.

Il ringraziamento a Vincenzo è arrivato anche dal governatore della Regione, Marco Marsilio sul suo profilo facebook:

Grazie a Vincenzo, molti altri giovani d’Abruzzo stanno facendo gesti di solidarietà con la campagna del #FantAiuto 
A voi dico Grazie.
Siete la migliore gioventù.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Giovani donano il montepremi del fantacalcio alla raccolta fondi per gli ospedali d’Abruzzo

ChietiToday è in caricamento