Attualità

Variante Delta, l'esperto: "Non porta più ricoveri, ma servono sempre prudenza attenzione"

L'opinione di Salvatore Maurizio Maggiore, docente di Anestesiologia dell'università d'Annunzio e direttore dell'unità operativa complessa del policlinico Santissima Annunziata, sulla base dei dati che arrivano dagli altri Paesi

Salvatore Maurizio Maggiore

Non è chiaro cosa comporterà la variante Delta del Covid, ma, stando all'esperienza degli altri Paesi, all'aumento dei contagi non corrisponde l'aumento dei ricoveri.

Lo ha detto all'agenzia Adnkronos Salvatore Maurizio Maggiore, docente di Anestesiologia dell'università d'Annunzio e direttore dell'unità operativa complessa del policlinico Santissima Annunziata di Chieti. Oggi, nel suo reparto è ricoverato un solo paziente Covid. 

I dati che arrivano dall'estero indicano, dunque "che la vaccinazione è efficace, magari non nel prevenire il contagio, ma nell'evitare lo sviluppo dei sintomi gravi che portano in ospedale. Non abbiamo però certezze assolute, quindi, anche in base alle esperienze delle precedenti ondate, auspichiamo prudenza e attenzione".

Tra i mesi di dicembre e febbraio, nella fase 'acuta' della pandemia, nella Asl 2 Abruzzo, che comprende le strutture di Chieti e Vasto, si era arrivati fino a 23 ricoveri, con l'occupazione di tutti i posti disponibili nell'area di terapia intensiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante Delta, l'esperto: "Non porta più ricoveri, ma servono sempre prudenza attenzione"

ChietiToday è in caricamento