Coronavirus: un nuovo caso in Abruzzo, ma nei report ci sono 32 decessi che non erano stati conteggiati

Solo una persone è deceduta nelle ultime 24 ore, ma alcune morti di marzo e aprile non erano state inserite nei report relativi al virus

Un nuovo caso di Coronavirus e un nuovo decesso, nelle ultime 24 ore, in Abruzzo. Il giorno dopo il "doppio zero" di ieri, la curva dei contagi è tornata a salire lievemente. 

Su 856 tamponi analizzati dal laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'istituto zooprofilattico di Teramo, dall'università di Chieti e dal laboratorio dell'ospedale di Chieti, uno solo è risultato positivo, lo 0,1%. Sale così a 3.266 il bilancio dei positivi dall'inizio dell'emergenza. 

Attualmente, 91 pazienti (+2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (numero invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 472 (-67 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 451 pazienti deceduti, 1 in più rispetto a ieri. L'ultimo decesso riguarda una 88enne di Montesilvano.

Il servizio Prevenzione tutela della Salute dell'assessorato regionale alla Sanità ha comunicato che, nel riallineamento dei dati tra le piattaforme Asl, Regione, Iss e ministero, sono stati conteggiati altri 32 decessi di pazienti già positivi al Covid 19, riferiti ai mesi di marzo e aprile, che non erano stati inseriti nei report. Spetterà in ogni caso all'istituto superiore di Sanità attribuire le morti al virus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse o il cui decesso è avvenuto settimane dopo la guarigione dal Covid.

Al momenot, sono 2.248 dimessi/guariti (+33 rispetto a ieri), di cui 119 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2.129 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi.

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 567, con una diminuzione di 65 unità rispetto a ieri.

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 84.700 test, di cui 78.826 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 247 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 825 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1.532 alla Asl di Pescara e 662 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all'altro, anche in presidi di Asl differenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento