menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'amore vince sul Coronavirus: Giacomo e Gloria sono i primi sposi teatini in mascherina

Hanno rinviato le nozze di una settimana ma, nonostante le limitazioni, non hanno voluto rinunciare a unirsi in matrimonio, questa mattina, nel municipio di Chieti

Si sarebbero dovuti sposare una settimana fa, ma il Covid 19 ha scombinato i loro piani. E, anche se le loro nozze sono decisamente diverse da come avrebbero immaginato, Giacomo D'Ettorre e Gloria Marinelli, oggi, hanno tutte le ragioni per essere felici. 

Questa mattina, infatti, si sono uniti in matrimonio civile nel municipio di Chieti: sono i primi sposi teatini al tempo del Coronavirus. Naturalmente la celebrazione, nella sala della sede provvisorio del Comune, in corso Marrucino, si è tenuta secondo tutte le disposizioni anti contagio. 

Gli sposi e la celebrante, Luisa Panara, così come i testimoni, indossavano guanti e mascherine ed erano a rigorosa distanza di oltre 1 metro. Ma la gioia di coronare il sogno d'amore è stata più forte della pandemia, come dimostrano i sorrisi dei novelli marito e moglie appena, tornati a casa, hanno potuto scoprire il viso e immortalarsi in una foto ricordo da inviare a quanti avrebbero voluto accanto.

A gioire con loro, seppure solo virtualmente, c'erano amici e parenti, alcuni dei quali collegati in diretta Zoom dalle Marche, regione d'origine della sposa. 

I festeggiamenti e la cerimonia religiosa in chiesa sono solo rimandati: appena sarà possibile, Giacomo e Gloria indosseranno gli abiti eleganti e si lasceranno abbracciare da tutti quelli a cui vogliono bene. 

Una bella storia d'amore e di speranza in un momento complicato, raccontata da Ilaria, la sorella dello sposo, che vuole così formulare i suoi migliori auguri alla nuova famiglia. Felicitazioni anche dalla redazione di Chieti Today. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento